SindacatoCultura

Menu Principale

La "Tutela" Sindacale

Dipartimenti Sindacato

La quotidiana attività di rappresentanza e tutela sindacale, con gli iscritti e per gli iscritti, riguarda sia i Lavoratori Autonomi nei differenti settori professionali del mondo della Cultura e sia ogni Cittadino, Ente e Comunità sociale che del Sindacato Cultura ne condivida Statuto e attività istituzionale, apportando attivamente il proprio contributo.

 

Attività tutte nel segno della “Tutela” concreta e continua che nell’arco di ogni giorno supporti le avversità sociali, amministrative, economiche, giuridiche a cui gli Operatori di categoria ed i propri familiari devono far fronte, “sopravvivendo” nel mondo delle Partite Iva.

 

Al Dipartimento Giuridico del Sindacato è affidata questa “chirurgica” capacità di individuazione e attuazione di ogni tutela che rafforzi la sicurezza e dignità umana e lavorativa di ciascuno di Noi.

 

E’ il Dipartimento più volitivo e delicato del Sindacato Cultura cui è affidata non soltanto l’alta responsabilità di “reale” tutela ma, anche,  su indirizzo della Segreteria Nazionale del Sindacato Cultura, l’interazione con gli specifici Enti Pubblici nazionali ed esteri, Enti ed Associazioni altri aderenti al Sindacato Cultura relativamente a specifici argomenti e materie di interesse rilevante sia per la comunità scientifica nazionale ed internazionale che per gli iscritti al Sindacato.

 

Dal confronto continuo e umilmente costruttivo dei contenuti nasce l’opportunità, attraverso l’attività istituzionale della Segreteria Nazionale e del supporto specifico del Dipartimento Giuridico del Sindacato, di rafforzare o creare modelli sociali e istituzionali; modelli che rappresentano la concreta possibilità per ciascuno di noi di crescere nel segno di una “Cittadinanza attiva e condivisa”.

 

Il Dipartimento Giuridico Nazionale è suddiviso in specifici “Comparti di Tutela”, individuati partendo dalle necessità più immediate di ogni singolo lavoratore autonomo e cittadino.

 

Organizzativamente non esistono professionisti convenzionati, ossia: l’intero Dipartimento Giuridico ed ogni suo specifico Comparto è gestito da categorie professionali (sia di tipo ordinistico e sia ex L. 4/2013)  ed enti istituzionali rappresentativi a livello nazionale per ogni specifico ramo di tutela del quale si occupano.

 

L’Associato può rivolgersi al Dipartimento Giuridico Nazionale, porre il quesito o richiedere informazioni su uno o più argomenti.

Il responsabile, competente per lo specifico ambito richiesto, provvederà a contattare il richiedente fornendogli, in forma gratuita, ogni informazione utile allo scopo.

 

Nel parere, dato in forma gratuita, il professionista provvederà a specificare all’Associato l’eventuale fattibilità o meno di azioni specifiche di tutela amministrativa o giuridica.

Nel caso di fattibilità di azioni amministrative o giuridiche mirate e con l’espressa volontà di procedere da parte del richiedente, il professionista si farà cura di specificare i costi relativi concordando con il richiedente, anche, termini e modalità del pagamento.

Il richiedente provvederà sia a conferire mandato personale di incarico professionale redatto dal professionista e sia a sottoscrivere, se accettato, il relativo preventivo scritto del professionista; entrambi gli atti dovranno essere debitamente sottoscritti da entrambe le parti.

L’iter di cui sopra resta identico anche nel caso di richiesta di “pareri ufficiali scritti e motivati” su specifici argomenti.

Il richiedente, inoltre, potrà in ogni momento farsi assistere dai professionisti del Dipartimento Giuridico Nazionale, firmando uno specifico mandato personale di incarico professionale (nelle procedure quali: negoziazione assistita ex art. 2 D.L. n. 132/2014, ricorsi, atti di Appello, ecc.).

Chi siamo

Nicola Recinello

Coordinatore Nazionale Dipartimento Giuridico

 

Responsabile della ricerca, individuazione e attuazione delle politiche sociali ed istituzionali, di concerto con la Segreteria Nazionale, dirette alla tutela degli iscritti e confronto sociale e interistituzionale.

Consigliere Nazionale Dipartimento Giuridico

Alessandro Taddia

Comparto Tutela Infortunistica

 

Responsabile Nazionale del Comparto Tutela Infortunistica.

L’APNI, Associazione Professionale Nazionale Infortunistica, è delegata alla tutela infortunistica e alle attività istituzionali nel settore della sicurezza stradale.

Poter contare in caso di infortunio sull’esperienza di professionisti in grado di poter tutelare l’utente in tempi certi e con la forza contrattuale, in fase liquidatoria, di chi opera quotidianamente nel settore gestendo migliaia di pratiche di contenzioso annualmente.

 

Il ricorso avverso i verbali di violazione del Codice della Strada (C.d.S.), quando vi ricorrano i presupposti di legge, specie se conseguenti ad incidente stradale, può consentire, tra l’altro, oltre ad accrescere la possibilità del risarcimento dei danni, anche ad evitare l’eventuale detrazione dei punti della patente (qualora prevista dalla legge).

Consigliere Nazionale Dipartimento Giuridico

Giancarlo Ceccacci

Comparto Tutela Fiscale & Tributaria

 

Responsabile Nazionale del Comparto Tutela Fiscale e Tributaria.

Il Comparto cui è delegata la difesa e garanzia del contribuente impugnando davanti al Giudice competente, qualora ricorrano i presupposti previsti dalla legge, gli atti tributari (cartelle esattoriali ed ingiunzioni fiscali, avvisi di accertamenti, intimazioni di pagamento, iscrizione ipotecaria, iscrizione di fermi amministrativi, pignoramento di pensione e/o stipendi, pignoramento immobiliare e/o mobiliare, pignoramento dei conti correnti, pignoramento presso terzi in generale, ecc.).

Delegate al Comparto, inoltre, le politiche istituzionali inerenti la materia Fiscale e Tributaria.

Consigliere Nazionale Dipartimento Giuridico

Davide Franzoni

Comparto Tutela Bancaria & Finanziaria

 

Responsabile Nazionale del Comparto Tutela Bancaria e Finanziaria.

Il Comparto cui è delegata sia la tutela e sia le attività istituzionali nel settore bancario e finanziario inerenti la tutela.

Fondamentale è la conoscenza e competenza con cui ciascuno sottoscrive, per motivi personali o d’impresa, contratti finanziari e bancari.

Importante è l’opportunità sia per il singolo soggetto che per l’impresa, qualora ricorrano i presupposti di sovraindebitamento previsti dalla legge, di poter chiedere al Tribunale una specifica verifica al fine di ottenere una consistente riduzione del debito.

Consigliere Territoriale Dipartimento Giuridico

Marco Gavanelli

Comparto Tutela Assicurativa

 

Responsabile Nazionale del Comparto Tutela Assicurativa.

Quando e come assicurarsi. La diversificazione e la moltitudine di proposte contrattuali assicurative generano spesso illusioni su false tutele, accrescendo contenziosi dannosi per ogni parte coinvolta.

Vista la numerosa richiesta di risposte sul “come difendersi da meccanismi contrattuali a volte poco chiari” e su “quali sono gli elementi tecnici e/o normativi essenziali a cui prestare attenzione” prima di stipulare un contratto assicurativo, il Comparto Assicurazioni del Dipartimento Giuridico assolve in modo specifico a tale necessità. Ciò al fine di accrescere la tutela dovuta verso il lavoratore autonomo ed ogni altro soggetto “contrattualmente” più debole.

Oltre alla tutela è delegata al Comparto l’attività istituzionale utile al rafforzamento delle tutele nel settore.

Coordinatrice Nazionale Dipartimento Giuridico

Marzia Zambelli

Comparto Tutela Sicurezza Lavoro

 

Responsabile Nazionale Comparto Sicurezza Lavoro.

Comparto delegato sia alla fondamentale tutela e sicurezza sul lavoro, per il singolo professionista e l’impresa, sia all’attività istituzionale di ricerca, prevenzione e formazione nel settore della Sicurezza del Lavoro.

CISLCultura - Tutti i diritti riservati - 2017