>

Pres.za della Repubblica

>

Senato

>

Governo Italiano

>

Camera

>

CISL

SindacatoCultura

Confronto aperto per gli Operatori Culturali in merito alla riforma del Terzo Settore, segue quanto pubblicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Appuntamento mercoledì prossimo, 1 giugno, con il secondo "Botta e risposta con Bobba", diretta video durante la quale il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Luigi Bobba, ...

Segue lettura

Importante novità nel Terzo Settore per gli operatori culturali, si riporta quanto pubblicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La riforma del Terzo Settore trova il suo compimento. Con l'approvazione in via definitiva alla Camera del della legge Delega si costruisce un tassello essenziale delle nuove politiche sociali italiane. Finora quelle sul terzo settore erano leggi di derivazione fiscale che non tutelavano ...

Segue lettura

Agli operatori agrituristici si riporta quanto pubblicato dalla Regione Lombardia con Decreto n. 4503 del 25.05.2016 in merito al riordino funzioni ambito agricolo e nuova modulistica agriturismo e fattoria didattica.

Vengono definite attività agrituristiche quelle attività esercitate esclusivamente dagli imprenditori agricoli ai sensi dell’articolo 2135 del codice civile. La Legge Regionale n. 31 del 5 dicembre 2008, ...

Segue lettura

Il diritto di seguito o droit de suite nell’esperienza francese o artist’s resale right in quella anglosassone è il diritto dell’autore di un’opera d’arte (e dei suoi eredi per 70 anni dopo la sua morte) di beneficiare dell’incremento del valore dell’opera d’arte per ogni vendita successiva alla prima effettuata dall’artista. Con il decreto legislativo 13 febbraio 2006, ...

Segue lettura

Nell’ambito delle novità del DLgs. 72/2016, si segnala l’art. 120-quinquiesdecies del TUB (Dlgs. 385/93), che introduce un nuovo sistema di soddisfazione del credito della banca mutuante.

In particolare, ai sensi di tale disposizione, in caso di inadempimento del mutuatario, la banca matura la possibilità di ricorrere alla nuova procedura di esdebitazione del mutuatario, conseguente alla vendita ...

Segue lettura

L’Associazione Professionale Nazionale del Coaching, nella figura del delegato dal Consiglio Direttivo Mauro Contini, è Membro nell’Organo Tecnico UNI: – UNI/CT 040/GL 24 “Coaching”.

Questo organo sta lavorando alla creazione di una norma UNI riguardante il Coach: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza.

Partendo dalla norma UNI 11601:2015 Coaching – Definizione, classificazione, caratteristiche e requisiti del servizio, si sta lavorando al passaggio successivo riguardante aspetti importanti come i compiti e le attività specifiche della figura professionale del Coach e le conoscenze, abilità e competenze associate all’attività professionale.

Nel 2016 l’Associazione organizzerà delle attività di aggiornamento normativo per tutti gli associati. Per maggiori informazioni clicca qui.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9797 del 12 maggio 2016, ha rimarcato che: “Sia l'ipoteca che il fermo sono estranei all'espropriazione forzata, in quanto atti di una procedura alternativa a quest'ultima”.

Laddove l’opponente contesti la legittimità dell’iscrizione di fermo per intervenuta caducazione del titolo esecutivo, ha l’onere di proporre opposizione all’esecuzione, ex art. 615 c.p.c., mentre, in caso ...

Segue lettura

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9797 del 12 maggio 2016 ha rimarcato che: “L'individuazione del rimedio esperibile è conseguenza della natura del provvedimento censurato e non della natura della contestazione mossa dalla parte impugnante e/o del tipo di vizio da questa dedotto” ...

 

Segue lettura

La Cassazione, sezione III civile,  con la sentenza n. 7774 del 20 aprile del 2016, ha precisato che:

La liquidazione dei danni futuri consistenti nelle spese che la vittima di un incidente stradale dovrà sostenere per la collaborazione di terzi nelle faccende domestiche e personali, anche quando avvenga in via equitativa, obbliga il giudice ad indicare, sia pure sommariamente, i criteri ...

Segue lettura

La Corte di Cassazione, a sezioni unite, con la sentenza n. 7371 del 14 aprile 2016, ha precisato che: “Quando l’attività è esercitata dalle società e dagli enti, che siano soggetti passivi dell’imposta a norma dell’art. 3 del D. Lgs. 15 dicembre 1997, n. 446 – comprese quindi le società semplici e le associazioni senza personalità giuridica costituite fra persone fisiche per l’esercizio in forma asso= ciata di arti e professioni – essa, ...

Segue lettura

Inizio    Prec.   Succ.    Fine

Pagina 1 di 2